549862356

In esecuzione della deliberazione G. C. n°214/2020, resa immediatamente eseguibile, i titolari di imprese di pubblico esercizio, di cui all’art. 5 della legge 25 agosto n°287, ovvero pubblici esercizi e di attività assimilabili (bar, ristoranti, pub, gelaterie, pasticcerie, ecc.) operanti nel territorio comunale, titolari di concessioni o autorizzazioni concernenti l’utilizzazione del suolo pubblico, ovvero dehors, possono presentare formale istanza volta al mantenimento dell’incremento di occupazione di suolo pubblico già concesso in precedenza, nonché di prevedere, da parte di coloro che, pur avendone i requisiti, non hanno in passato formulato apposita domanda, la possibilità di presentare una nuova istanza di occupazione di suolo pubblico, di ampliamento della superficie fino ad un massimo del 100% della stessa, al fine di installarvi sedie, tavoli ed altri arredi di facile amovibilità. E’ in ogni caso vietata l'installazione di strutture fisse

La  concessione  avrà durata dalla data del rilascio  fino al 31 dicembre  2020.

Al momento del rilascio della concessione il richiedente dovrà risultare in regola con il pagamento dei tributi comunali; in caso contrario per l’accoglimento della domanda dovrà essere contestualmente presentata richiesta di rateizzazione dell’importo dovuto, secondo le regole e le modalità ad oggi vigenti.

 Le strutture installate al fine di delimitare l’area concessa (paletti, catene, divisori, ecc.) dovranno essere preventivamente concordate con l’Amministrazione e, comunque, il loro costo sarà totalmente a carico del richiedente.

 Le ditte interessate possono presentare la relativa istanza, via PEC (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) o e-mail (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) a partire dal 21 ottobre al 31 ottobre 2020

Nell’oggetto della PEC/e-mail dovrà essere indicata la seguente dicitura: “AMPLIAMENTO STRAORDINARIO CONCESSIONI SUOLO PUBBLICO”.

 In allegato il modulo da compilare e l'avviso (allegato A)

Tags:
torna all'inizio del contenuto