280052680

Sale l’attesa per il grande spettacolo di Maurizio Lastrico, in programma il 15 agosto in piazza Tiziano Chierotti ad Arma di Taggia alle 21.30.

 

L’attore e cabarettista genovese, classe 1979, sarà ospite del comune di Taggia per uno spettacolo aperto al pubblico che saprà sicuramente divertire ed emozionare. Saranno i suoi celebri endecasillabi “danteschi” a essere protagonisti del suo monologo dal titolo “Lasciate ogni menata voi che entrate”. 

 

Con grande maestria e ironia, Lastrico, mescola tono alto e tono basso, raccontando incidenti quotidiani e le sfortune che spesso affliggono la nostra vita, un mix di metrica dantesca con contenuti contemporanei e quotidiani. Proporrà anche le sue famose storie condensate in cui la sintesi e l’omissione generano sketch comici di grande impatto.

 

La sua sperimentazione sul linguaggio parlato e scritto nasce dall’osservazione di realtà fra loro molto distanti: il mondo dei bar, in cui si mescolano borbottii e luoghi comuni, gli oratori delle parrocchie, i teatri stabili in cui si mettono in scena i grandi classici, le scuole (dell’obbligo e di recitazione), la campagna e la città.

 

“È un grande piacere – commenta l’assessore al Turismo Barbara Dumarte – offrire alla città, ai visitatori e ai turisti, uno spettacolo di questo livello. Maurizio Lastrico è un grande artista sempre più amato dal pubblico di ogni età. Siamo sicuri che sarà un bel regalo di Ferragosto per Taggia e il territorio.”

 

Nato a Genova, si è diplomato presso la scuola del Teatro Stabile del capoluogo ligure. Fin da subito, all’attività di attore affianca anche quella di comico e cabarettista. Nel 2009 approda a Zelig Off su Canale 5 proponendo una Divina Commedia rivisitata.

 

Dal 2010 al 2016 è fisso in prima serata a Zelig sempre su Canale 5. In questo arco di anni inizia a girare per l’Italia con due tournée di spettacolo di cabaret, nel 2010/2011 “Quando fai qualcosa in giro dimmelo” e nel 2013 “Faacciamo che io ero io” con la regia di Giele Dix.

 

Nel 2011 esce il suo primo libro, edito Mondadori dal titolo “Nel mezzo del casin di nostra vita”. Ha un cameo in “Sole a catinelle” film del 2013 di Checco Zalone. Nel 2017 è nel cast di “Tutto può succedere” di Lucio Pellegrini, con il personaggio di Elia; nello stesso anno è in teatro come protagonista ne “Il bugiardo” di Carlo Goldoni, regia di Valerio Binasco.

 

Nel 2019 è Andrea in “Io sono Mia” film biografico su Mia Martini, con la regia di Riccardo Donna. Nel 2018/2019 è uno dei protagonisti dell’undicesima stagione di “Don Matteo” nel ruolo del PM Marco Nardi.

 

Sempre nel 2018 è Filippo in “Made in Italy” produzione Amazon/Mediaset, con la regia di A. Panini e L. Lucini. Nel 2019/2020 torna a recitare nella dodicesima stagione di “Don Matteo”, sempre nel ruolo del PM Marco Nardi.

 

Nel 2021 è impegnato nel ruolo di Simone nel film “America Latina” regia di Fabio e Damiano D’Innocenzo e in “Fedeltà”, serie Netflix con la regia di A. Molaioli. Nel 2021/2022 lo ritroviamo nel ruolo del PM Marco Nardi nella tredicesima stagione di “Don Matteo”.

 

Sempre nel 2022, porta in scena sul palco dell’Ariston, durante la 72esima edizione del Festival di Sanremo, uno sketch divertente e originale, insieme a Maria Chiara Giannetta, riscontrando apprezzamenti mediatici e da parte del pubblico.

torna all'inizio del contenuto