442485640

Si è svolto ieri in Comune a Taggia l’ultimo “eco-comitato“ che conclude il percorso delle scuole per ottenere la Bandiera Verde. Le referenti Eco Schools per la Liguria, Albina Savastano e Marina Dri, hanno ascoltato le docenti responsabili dei progetti relazionare sulle buone pratiche ambientali e comportamenti sostenibili per la salvaguardia dell’ambiente e del territorio portate avanti quest’anno scolastico.

 

 

Ecco i lavori presentati dalle scuole impegnate nell’iniziativa:

 

- progetto “Fuorigioco” per le classi seconde della Scuola Primaria “Pastonchi” sui giochi di una volta per evidenziare l’importanza del gioco e del gioco all’aria aperta che permette al bambino di sperimentare materiali per lo più naturali come sassi, foglie, terra … sviluppando la fantasia, l’intuizione e la creatività. Gli alunni hanno realizzato una ricerca attraverso interviste ai nonni e ai genitori sui giochi e filastrocche che facevano una volta, ne hanno disegnati alcuni con la pittura nel cortile della scuola e hanno realizzato un libretto dove li hanno raccolti spiegando i giochi con le rispettive regole e le filastrocche.

 

progetto “W il riciclo, /\/\ lo spreco!” per la Scuola Primaria “G. Mazzini” sullo spreco, affrontato sotto diversi aspetti: riprendendo anche i progetti Eco Schools degli anni passati, i bambini hanno curato la raccolta differenziata ed il riciclo dei vari materiali per realizzare lavoretti, regali ed oggetti vari che verranno anche venduti a giugno nella bancherelle del Mercatino solidale promosso dal CCR (Consiglio Comunale dei Ragazzi), hanno cercato di sensibilizzare tutti a non sprecare l’acqua, bene fondamentale per la vita di ciascuno e, in particolare, hanno lavorato sullo spreco alimentare. Tutti si sono impegnati cercando di ridurlo, lavorando sull’educazione alimentare e riflettendo su quanto cibo viene buttato ogni giorno nei cassonetti dell’umido e i ragazzi delle classi quinte ogni giorno hanno raccolto, pesato e registrato il peso degli avanzi della mensa che, grazie alla quotidiana collaborazione del personale di cucina e di volontari, sono stati portati a rifugi per animali abbandonati.

 

- progetto “Il mondo fuori della porta di casa è casa mia” per la Scuola Primaria “G.B. Soleri” sul tema dell’inquinamento ambientale che deve riguardare ogni nostro singolo gesto quotidiano perché spesso il “bene comune” viene considerato il bene di nessuno, da non tutelare o difendere da azioni nocive altrui. Tutti bambini della scuola si sono impegnati con entusiasmo: hanno deciso lo slogan "Io faccio la mia parte!" perché "anche se mie le mani sono piccole, posso fare qualcosa anch'io!", si sono presi cura degli spazi comuni non solo scolastici, ma anche dei giardini accanto alla scuola e del parco giochi che hanno pulito grazie alla collaborazione dei Deplasticati con i quali proseguiranno a maggio ed hanno progettato e realizzato la mascotte R.I.P.L.A.= Ricicliamo Insieme Per L'Ambiente sensibilizzando la cura del bene pubblico.

 

- progetto “Il cambiamento climatico” per la scuola primaria e dell’infanzia di Triora “P.F. Ferraironi” per guidare i bambini in una indagine conoscitiva sull'analisi delle cause e delle conseguenze del cambiamento climatico. Nel Progetto sono stati coinvolti esperti esterni (amministratori comunali, l'Arma dei Carabinieri e dei Forestali, la Protezione Civile e la Regione Liguria per il Parco Alpi Liguri). Gli alunni sono stati nominati con Delibera del Consiglio comunale di Triora “guardiani dell'acqua e della luce”, sono stati messi a dimora un albero e dei fiori ed è in programma una visita guidata nel bosco per ammirare la bellezza della Natura, bene fondamentale per tutto il nostro Pianeta che deve essere salvaguardato.

 

“Desidero ringraziare di cuore – dichiara l’Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Taggia Manuel Fichera -  tutti i bambini, i Dirigenti Scolastici, gli insegnanti e gli adulti che hanno contribuito con impegno alla realizzazione dei progetti ambientali nelle nostre scuole. Grazie per la vostra dedizione e il vostro fondamentale apporto alla salvaguardia dell'ambiente e del territorio. Non vediamo l'ora di celebrare tutti insieme il vostro successo con la consegna della Bandiera Verde, simbolo del vostro straordinario impegno. Ricordo inoltre che la “conquista” del prestigioso vessillo non solo offre un'importante esperienza educativa sui temi ambientali, ma aggiunge punti per ottenere la "Bandiera Blu".

 

L’appuntamento per la consegna della bandiera verde per le scuole del Comune di Taggia sarà il 20 maggio, mentre per la scuola di Triora il 27 maggio.

 

 

ultimo eco comitato per ottenimento Bandiera Verde

 

 

torna all'inizio del contenuto